• 19 Aprile 2024
Editoriale

Dopo le presentazioni di “Sannio Matese Magazine” abbiamo constatato un interesse che francamente ci ha piacevolmente sorpreso da parte dei media e della gente che si è avvicinata a noi chiedendoci del giornale. Le cronache che, al momento,  sono apparse di “Freemondowb”,”Tv sette .net”, “ndr.24.tv”, “CasertaWeb.com”, il giornale cartaceo “Sannio quotidiano”, testimoniano un’attenzione della quale siamo grati ai colleghi che hanno colto lo spirito nuovo di questo nostro Magazine.

Come avete potuto constatare,  il nostro è un giornale “glocal” nel quale, insieme a grandi problematiche vi è la messa in evidenza degli aspetti identitari del territorio declinati culturalmente, mentre dal punto di vista della informazione più propriamente “intellettuale” non mancano rubriche che intendono marcare le tematiche più innovative e le riflessioni più profonde su tematiche diverse.

E’ questa caratteristica che ne fa un prodotto nuovo che intende affiancarsi agli altri prodotti on line del territorio quasi a completare un quadro nel quale lo spazio di “Sannio Matese” si dilata fino a diventare un vero e proprio laboratorio di idee. E’ questa, infatti la “cifra” del nostro giornale, guidato da Mary Forgione, Gennaro Malgieri, Alfonso Riccitelli i quali, coadiuvati da  una nutrita squadra di collaboratori riesce settimanalmente ad offrire uno spazio di riflessione sulle tematiche che stanno al centro del dibattito contemporaneo oltre che alla ricerca delle nostre radici e della nostra memoria.

Continueremo su questa linea, immaginando altre presentazioni, convegni locali, pubblicazioni cartacee da unire al nostro giornale. Vogliamo essere ciò che immaginavamo due anni fa all’alba dell’idea che si manifestava e poco per volta diventava la realtà che che avete davanti agli occhi.

Questo giornale on line nasce grazie alla lucida follia di un gruppo di amici  – professionisti, intellettuali, pensatori eccentrici e ricercatori di verità – con il proposito di coltivare una ambiziosa prospettiva: far partire da questa terra trascurata, una delle cosiddette “aree interne” meno valorizzate, eppure piene di succhi culturali e stili di vita antichi e paradossalmente nuovi, cioè intramontabili, una discussione attraverso questo moderno sistema di comunicazione.

Perciò vi trovate, e ci sembra abbiate apprezzato, uno stimolante confronto tra local e global, tra grandi temi che attengono alla nostra esistenza e quelli che raccontano il dispiegarsi  della contemporaneità senza trascurare autori, itinerari, suggestioni e vicende del passato.

Insomma, un prodotto onnicomprensivo nel quale le nostre tradizioni si tengono insieme con i prodotti culturali più avanzati per far sì che l’oggi si sposi alla tradizione, valutando criticamente i prodotti della modernità.  Chi scrive per “Sannio Matese Magazine”, insomma, vuole stabilire un contatto con i lettori, con la gente, soprattutto con chi fa parte di questo magnifico e non sempre adeguatamente amato territorio.