• 13 Aprile 2024
Itinerari

L’Argentina è il secondo paese per grandezza di tutta l’America Latina dopo il Brasile. È una Repubblica Presidenziale Federale come la maggior parte dei paesi del continente americano. L’Argentina è un paese meraviglioso con tante sfumature naturali, dai ghiacciai della Patagonia al sud, oggi minacciati come tutti i ghiacciai dall’aumento delle temperature, alle grandiosi cascate di Iguazu al nord, dall’incredibile metropoli di Buenos Aires alla regione di Bariloche, conosciuta anche come la Svizzera argentina.

Questo paese, nella sua bellezza, ha anche grandi problemi di instabilità economica causata da una politica corrotta. Il paese è noto per la nascita del peronismo, movimento politico fondato da Juan Domingo Perón durante la sua prima presidenza della Repubblica argentina   1955, con l’apporto ideologico ma anche di immagine della moglie   . I suoi sostenitori erano chiamati anche descamisados, cioè i scamiciati per indicare il simbolo dalla provenienza dagli strati popolari della società. Il peronismo è stato un movimento politico definito populista, che unisce ideologie di socialismo, patriottismo, la terza via economica del fascismo italiano e idee conservatorismo sociale sul piano etico ed ideale. Nel 1955 il paese venne travolto da un colpo di Stato militare e

Perón fu costretto a scappare prima in Paraguay e successivamente nella  Spagna franchista. I militari più volte presero il potere tramite i colpi di Stato. L’ ultimo colpo di Stato, nel 1976 fino al 1983, fu il periodo più repressivo verso ogni tipo di opposizione, sia per la sinistra che per i peronisti, dove furono fatti sparire migliaia di dissidenti.

 Il paese è stato sempre colpito da diverse crisi economiche, la più dura quella del 2001,

 dove per lunghi mesi ci furono diverse rivolte nel paese che fece cadere il governo e dimettere l’allora presidente De La Rùa. In questo periodo molti argentini, di origine europea, svalutarono i loro beni per rivenderli e scappare dal paese e rientrare nel territorio di origine dei loro avi.

 Visitare l’Argentina è come visitare l’Italia, facile con la lingua in quanto hanno uno spagnolo molto simile con l’italiano. La loro cucina è molto simile alla nostra ma soprattutto il loro asado, ossia grigliata di carne, di altissima qualità, superiore alla nostra in quanto l’80 per cento degli allevamenti sono allo stato brado, contrariamente al nostro di stampo intensivo.

 La bellezza del paese e la similitudine con la nostra Italia si scontra con un altro indice negativo, quella della criminalità, infatti risulta essere uno dei paesi più pericolosi per furti e omicidi.

Autore

Campano, laureato in scienze politiche e relazioni internazionali, specializzato in scienze della politica in studi parlamentari alla Sapienza di Roma . Collaborato con radiosapienza, web tv e giornali web. Appassionato di lettura e scrittura dove ho pubblicato un libro di giallo. Presidente del Comitato Sviluppo e Territorio.